Pene ricurvo

Pene ricurvo

Il problema di un pene ricurvo é conosciuto da lungo. Giá nell´antichitá questi disturbi sono stati mostrati nelle tombe. Questo problema é davvero molto diffuso in modo che gli esperti ritengono che circa un uomo su dieci soffra di pene ricurvo. Il chirurgo francese Francois Gigot de Peyronie ha descritto questa malattia per primo da qui é anche nato il termine della cosiddetta malattia di Peyronie. La curvatura del membro eretto in maniera non naturale é il sintomo piu´ chiaro.

Le persone che ne soffrono indicano una curvatura da 30 fino addirittura 50 gradi. Qui la curvatura va di regola in direzione dell´ombelico. Insola é una curvatura verso sinistra,destra o addirittura verso il basso. Ma a volte puo´ anche essere a forma di clessidra ed in questo modo il pene di regola mostra un accorciamento del membro.

Scomodo in un pene ricurvo non é solo la chiara visibilitá del disturbo. No, un pene ricurvo é anche oltre causa di dolori i quali spesso appaiono con un erezione in modo che la sofferenza della vita sessuale ne é influenzata. Dopo di che un pene ricurvo non porta solo dolori all´uomo. Durante l´atto sessuale un pene ricurvo puo´ anche provocare alla donna forti dolori quando un uomo con un membro ricurvo la penetra. Una vita sessuale limitata puo´ nel caso peggiore portare a problemi psicologici e siccome il tema di chi ne soffre é scomodo,si accetta un pene ricurvo in quanto la vergona é troppo grande per parlarne di fronte ad un medico.

Soprattuto uomini tra i 40 e 60 anni sono colpiti da un pene ricurvo. Cio´ ha anche a che vedere col fatto che la malattia non viene riconosciuta sempre velocemente in quanto un pene ricurvo si crea col tempo e non appare subito o cambia la sua forma durante la notte.

Cause di un pene ricurvo

bananaLa scienza ha certo giá portato alla luce molto sul pene ricurvo ma vi é ancora necessitá di chiarimento sulle cause di un pene ricurvo. Infatti su questo gli esperti hanno posto un ipotesi. Per esempio si sospetta che il pene ricurvo si formi per causa di un infiammazione da ricondurre a depositi di placca e microscopiche rotture le quali possono anche essere provocate dal sesso senza che uno se ne accorga. Spesso sono anche in molti uomini causate ulteriormente da disturbi del tessuto connettivo che possono anche esser causa di un pene ricurvo. In questo disturbo del tessuto connettivo questo tessuto elastico diventa poroso e con cio´ puo´ diventare facilmente vulnerabile. Più ai nostri colleghi tedeschi da www.penisvergrössern.com.

In alcuni casi sono addirittura problemi di erezione la causa che porta ad un uomo un pene ricurvo. In quanto se nel sesso il membro non é totalmente rigido aumenta anche il rischio di ferirsi durante l´atto sessuale. Un pene ricurvo congenito é solo da osservare pero´ solamente nello 0,5% degli uomini.

Metodi di cura

A volte capita che un pene ricurvo si riformi da solo. Se pero´ dopo circa mezz´anno non si arriva ad un rientro naturale del pene ricurvo si raccomanda allora di rivolgersi ad un medico. Cosi come per altre malattie in stadi avanzati é anche sempre improbabile che trattamenti terapeutici possano ancora aiutare. Inoltre é assolutamente urgente sconsigliare un trattamento da soli tramite dispositivi di tensione o addirittura pompe sottovuoto in quanto con queste le parti infiammate sul pene vengono ulteriormente irritate cosa che non tende alla cura del membro ricurvo.

Con l´aiuto di medicine si puo´ tentare di curare le infiammazioni che possono essere alla base del pene ricurvo. Questo é in una fase iniziale molto promettente invece di quando si lascia passare troppo tempo possibilmente per vergogna. Se ci si rivolge ad un medico non in uno stadio iniziale il malato perde l´occasione di lasciar curare una piccola curvatura con le medicine in modo da avere giá un miglioramento. In questo modo si risparmia nel migliore dei casi un operazione la quale non poco spesso apporta almeno un leggero accorciamento del membro.

Un pene ricurvo si lascia raddrizzare tramite diversi metodi. Con l´operazione il pene viene accorciato dalla parte opposta della curvatura e quindi un pene perde anche in lunghezza e quindi gli uomini raramente si rivolgono a questo metodo. Un altro metodo prevede di eliminare la placca sulla curvatura e qui inserire del materiale alloplastico. In alcuni casi si tratta per questo materiale concretamente di sacca cardiaca di vitello. Un pene ricurvo che viene raddrizzato al meglio con questo metodo rinuncia con questo metodo non molto alla sua lunghezza totale come nel primo metodo operativo descritto.

Allungare il pene in una maniera facile

Il Penemaster- Allungare il pene in una maniera facile

Sul nostro sito abbiamo giá presentato vari dispositivi che promettono di allungare il pene,di cambiare la sua forma o di renderlo piu´ spesso. Un altro dispositivo d´aiuto che ora vogliamo presentarvi é il penemaster. Non tramite pressione ma con tensione che viene provocata da una struttura di aste, il penemaster provoca un allungamento del pene tramite il principio di crescita del tessuto. Questo principio é tra „estensori-con aste“ da una impressione professionale ed allo stesso tempo mostra qualitá e comoditá d´indossamento.

Il modo di funzionamento del Penemaster

peneIn modo che questo espansore per pene di alta qualitá possa influenzare la lunghezza,spessore e raddrizzamento del pezzo migliore agiscono prima di tutto un anello base nel sostegno della cintura e un asta come catena funzionale.Tramite questa classica tensione manuale effettuata regolabile,come per la cintura Phallosan,si provoca una tensione e in questo modo viene forzata un ulteriore crescita del tessuto. L´utente introduce il pene tramite la base dell´anello e lo tira fino alla base dove puo´essere fissato l´anello. Per poter rendere il tutto piu´ comodo la confortevole fascia inclusa puo´ essere anche avvolta. Dopodiché si usa il sostegno della cintura: questo si mette prima dello scroto e del pene e teso attraverso la base di supporto. Alla fine aiuta un bottone a fissare la cintura all´asta. Per poter infine esercitare qui una tensione la trazione viene regolata con una vite. Per il proprio controllo il produttore ha integrato nel Penemaster una molla con la quale é possibile misurare la trazione regolata. Questa molla é di aiuto in quanto ci si puo´ orientare ad un valore per esempio per aumentare un po´ costantemente la trazione o per sapere quale sia la tensione ottimale per uno.

Chi usa il Penemaster?

Il Penemaster conosce molti campi di utilizzo nei quali puo´ essere usato. Come gli altri espansori questi possono essere sia di natura cosmetica come anche avere uso terapeutico. Il membro puo´ tra l´altro essere allenato all´aumento di potenza o anche essere trattato a lungo con l´obiettivo di far crescere nuove cellule nel corpo del pene.
Tral i campi di uso cosmetico-plastici si contano ingrandimento,allungamento e ispessimento del pene come anche raddrizzamento del pene ed addirittura ingrandimento e modellamento dello scroto. Il produttore parla addirittura di successi nel recupero del prepuzio che puo´ essere provocato tramite il penemaster.
Dall´altra parte esiste anche un uso teraupetico-medico nel quale puo´utilizzarsi il Penemaster. Queso tratta in prima linea la Peyronie e la gia´citata in altra sede Induratio Penis Plastica cioé un pene ricurvo congenito o cronico. Inoltre gli utenti possono curare cosi un pene retrattile. Questo fenomeno denota un organo sessuale accorciato-retrattile. Motivi di questa sintomatica possono essere tra gli altri operazioni urologiche come asportazione della prostata o un operazione di raddrizzamento. Altre cause sono diminuzione dell´attivitá sessuale con l´etá o addirittura il sovrappeso. In conclusione l´uso in un contesto terapeutico é certamente utile per problemi come l´eiaculazione precoce o per il miglioramento dell´erezione,come aumento della potenza e della voglia.

Risultati e opinioni degli utenti

Con l´uso permanente del Penemaster si puo´ relativamente arrivare all´effetto desiderato. Molti utenti lodano la comoditá dell´espansore e l´uso discreto. Il Penemaster infatti puo´ portarsi sotto i pantaloni in tutti i giorni e quindi apparentemente nell´avere a che fare con gli altri non si nota. Il principio é relativamente comprensibile e nel caso di dolori o altri disturbi l´utente puo´ agire da solo e per esempio la tensione viene diminuita. Dopo pochi mesi gli utenti recensiscono miglioramenti notevoli, cio´ significa un pene piu´ lungo o piu´ voluminoso anche in condizione di riposo. Il Penemaster sembra essere un veicolo professionale di cui vale la pena con il corretto uso e si dimostra piu´di un`alternativa alla pompa per pene o cintura di tensione.